Backup professionale: conosci i diversi tipi e costruisci la tua strategia

Esistono diversi tipi di backup. Ecco come scegliere il modo migliore per salvaguardare i tuoi dati e ripristinarli in modo appropriato in caso di problemi.

La protezione dei dati da perdite, danneggiamento, disastri (causati dall’uomo o naturali) e altri problemi è una delle massime priorità per le organizzazioni IT. Progettare un adeguato piano di backup che sia efficace ed efficiente è di importanza strategica: vediamo come.

Il termine backup è diventato sinonimo di protezione dei dati negli ultimi decenni e può essere realizzato con diversi metodi. Le applicazioni software di backup riducono la complessità delle operazioni e ripristino. Il backup dei dati è solo una parte di un piano di protezione da disastri e potrebbe non fornire il livello di dati e capacità di ripristino di emergenza desiderati senza un’attenta progettazione e test.

Le applicazioni di backup offrono da tempo diversi tipi di operazioni di backup. I tipi di backup più comuni sono:

completo
incrementale
differenziale

Altri tipi di backup includono backup completi sintetici e mirroring.

Nel dibattito a proposito di backup in cloud vs backup locale (Leggi il nostro approfondimento: Utilizzare il cloud per il backup dei dati: pro e contro), ci sono alcuni tipi di backup che sono migliori in determinate situazioni. Se stai eseguendo il backup su cloud, i backup incrementali sono generalmente più adatti perché consumano meno risorse. Potresti iniziare con un backup completo nel cloud e poi passare a backup incrementali. Il backup mirror, invece, è in genere più un approccio locale e spesso prevede l’utilizzo di dischi.

Vediamo quali sono le principali caratteristiche dei diversi tipi di backup.

1. Backup completo

Il tipo più semplice e completo di backup è un backup completo. Come suggerisce il nome, questo tipo di backup esegue una copia di tutti i dati su un dispositivo di archiviazione, come un disco. Il vantaggio principale di eseguire un backup completo durante ogni operazione è che una copia completa di tutti i dati è disponibile con un singolo set di supporti. Ciò si traduce in un tempo minimo per ripristinare i dati, una metrica nota come recovery time objective. Tuttavia, gli svantaggi sono che l’esecuzione di un backup completo richiede più tempo rispetto ad altri tipi e richiede più spazio di archiviazione.

Pertanto, i backup completi vengono in genere eseguiti solo periodicamente. I data center con una piccola quantità di dati o applicazioni mission critical possono scegliere di eseguire un backup completo ogni giorno o anche più spesso in alcuni casi. In genere, le operazioni di backup utilizzano un backup completo in combinazione con backup incrementali o differenziali.

2. Backup incrementale

Un’operazione di backup incrementale comporterà la copia solo dei dati che sono stati modificati dall’ultima operazione di backup eseguita. Le applicazioni di backup tengono traccia e registrano la data e l’ora in cui si verificano le operazioni di backup per tenere traccia dei file modificati dopo queste operazioni.

Poiché un backup incrementale copierà solo i dati dall’ultimo backup di qualsiasi tipo, un’organizzazione può eseguirlo tutte le volte che lo desidera, memorizzando solo le modifiche più recenti. Il vantaggio di un backup incrementale è che copia una quantità minore di dati rispetto a un backup completo. Pertanto, queste operazioni avranno una maggiore velocità di esecuzione e richiederanno meno supporti per archiviare il backup.

3. Backup differenziale

Un’operazione di backup differenziale è simile a un backup incrementale la prima volta che viene eseguita, in quanto copierà tutti i dati modificati dal backup precedente. Tuttavia, ogni volta che viene eseguito in seguito, continuerà a copiare tutti i dati modificati dal backup completo precedente. Pertanto, memorizzerà più dati rispetto a un backup incrementale nelle operazioni successive, sebbene in genere molto meno di un backup completo. Inoltre, i backup differenziali richiedono più spazio e tempo per essere completati rispetto ai backup incrementali, anche se meno dei backup completi.

Come mostrato nella tabella, ogni processo di backup funziona in modo diverso. Un’organizzazione deve eseguire un backup completo almeno una volta. Per i backup successivi, è possibile eseguire un altro backup completo, incrementale o differenziale. Il primo backup parziale eseguito, differenziale o incrementale, eseguirà il backup degli stessi dati. Con la terza operazione di backup, i dati di cui viene eseguito il backup con un incrementale sono limitati alle modifiche dall’ultimo incrementale. In confronto, il terzo backup con un differenziale eseguirà il backup di tutte le modifiche dal primo backup completo, che era “Backup 1”.

Da questi tre tipi principali di backup è possibile sviluppare un approccio per una protezione completa dei dati.

A livello enterprise si utilizza spesso una delle seguenti impostazioni di backup:

  • Completo giornaliero
  • Completo settimanale + differenziale giornaliero
  • Completo settimanale + incrementale giornaliero

Molte considerazioni influenzeranno la scelta della strategia di backup ottimale. In genere, ogni scelta alternativa e strategica comporta il compromesso tra prestazioni, livelli di protezione dei dati, quantità totale di dati conservati e costo.

Nell’immagine “Strategie di backup e spazio di archiviazione“, vengono mostrati i requisiti di capacità del supporto e il supporto richiesto per il ripristino per tre strategie di backup tipiche. Questi calcoli presumono uno scenario con un’impresa che possiede 20 TB di dati totali, con il 5% dei dati che cambiano ogni giorno e nessun aumento dello storage totale durante il periodo. I calcoli si basano su 22 giorni lavorativi in un mese e un periodo di conservazione dei dati di un mese.

Come mostrato sopra, l’esecuzione giornaliera di un backup completo richiede la maggior quantità di spazio e richiederà anche la maggior quantità di tempo. Tuttavia, sono disponibili più copie totali dei dati e sono necessari meno supporti per eseguire un’operazione di ripristino. Di conseguenza, l’implementazione di questa politica di backup ha una maggiore tolleranza ai disastri e fornisce il tempo minimo per il ripristino, poiché qualsiasi parte di dati richiesta si troverà al massimo su un set di backup.

In alternativa, l’esecuzione di un backup completo settimanale + backup incrementali giornalieri, garantirà il tempo di backup più breve durante i giorni feriali e utilizzerà la quantità minore di spazio di archiviazione. Tuttavia, sono disponibili meno copie dei dati e il tempo di ripristino è il più lungo, poiché un’organizzazione potrebbe dover utilizzare diverse copie per recuperare le informazioni necessarie. Se sono necessari dati dai dati di cui è stato eseguito il backup il mercoledì, è necessario il backup completo della domenica, più i set di supporti incrementali del lunedì, martedì e mercoledì. Ciò può aumentare notevolmente i tempi di ripristino e richiede che ciascuna copia funzioni correttamente; un errore in una copia di backup può influire sull’intero ripristino.

L’esecuzione di un backup completo settimanale + backup differenziali giornalieri offre risultati tra le altre alternative. Vale a dire, per il ripristino sono necessarie più copie di backup rispetto a una copia giornaliera completa, anche se meno rispetto ad una giornaliera incrementale. Inoltre, il tempo di ripristino è inferiore rispetto all’utilizzo di backup incrementali giornalieri e superiore a quello dei backup completi giornalieri. Per ripristinare i dati di un determinato giorno, sono necessari al massimo due copie, riducendo così il tempo necessario per il ripristino e la possibilità di problemi con un set di backup illeggibile.

4. Mirror backup

Un backup mirror è paragonabile a un backup completo. Questo tipo di backup crea una copia esatta del set di dati di origine, ma solo l’ultima versione dei dati viene archiviata nell’archivio di backup senza traccia delle diverse versioni dei file. Il backup è uno specchio dei dati di origine, da qui il nome. Tutti i diversi file di cui è stato eseguito il backup vengono archiviati separatamente, come se fossero nell’origine.

Uno dei vantaggi del mirror backup è un rapido tempo di ripristino dei dati. È anche facile accedere ai singoli file di cui è stato eseguito il backup.

Uno dei principali svantaggi, tuttavia, è la quantità di spazio di archiviazione richiesto. Con questo spazio di archiviazione aggiuntivo, le aziende dovrebbero fare attenzione agli aumenti dei costi e alle esigenze di manutenzione. Inoltre, se si verifica un problema nel set di dati di origine, ad esempio un danneggiamento o un’eliminazione, il mirror presenterà lo stesso problema. Di conseguenza, è una buona idea non fare affidamento sui backup mirror per tutte le esigenze di protezione dei dati e disporre di altri tipi di backup per i dati. Ti consigliamo di seguire la regola del backup 3-2-1, che include tre copie dei dati su due supporti diversi, con una copia fuori sede.

Un tipo specifico di mirror, il mirroring del disco, è noto anche come RAID 1. Questo processo replica i dati su due o più dischi. Il mirroring del disco è un’opzione efficace per i dati che richiedono un’elevata disponibilità con tempi di ripristino rapidi. È anche utile per il ripristino di emergenza grazie alla sua capacità di failover immediato. Il mirroring del disco richiede almeno due unità fisiche. Se un disco rigido si guasta, si può utilizzare la copia speculare. Sebbene il mirroring del disco offra una protezione completa dei dati, è richiesta molta capacità di archiviazione (Leggi il nostro approfondimento: Recuperare dati RAID: procedure per il ripristino dei dati persi).

Fai la cosa giusta per la tua azienda

Per le aziende con piccole quantità di dati, l’esecuzione di un backup completo giornaliero fornisce un elevato livello di protezione senza costi aggiuntivi per lo spazio di archiviazione. Le aziende più grandi o quelle con più dati è preferibile l’esecuzione di un backup completo settimanale, insieme a backup incrementali giornalieri o backup differenziali. L’uso dei differenziali fornisce un livello più elevato di protezione dei dati con tempi di ripristino inferiori per la maggior parte degli scenari e un piccolo aumento della capacità di archiviazione. Per questo motivo, l’utilizzo di una strategia di backup completi settimanali con backup differenziali giornalieri è una buona opzione per molte organizzazioni.

La maggior parte dei tipi avanzati di backup, come la protezione dei dati sintetica completa, mirror, etc, richiede l’archiviazione su disco come destinazione del backup. Un backup sintetico completo ricostruisce semplicemente l’immagine di backup completo utilizzando tutti i backup incrementali richiesti o il backup differenziale su disco. Questo tipo di backup può quindi essere archiviato su nastro per l’archiviazione fuori sede, con il vantaggio di ridurre i tempi di ripristino. Infine, la protezione continua dei dati (incrementale all’infinito) consente un numero maggiore di punti di ripristino rispetto alle tradizionali opzioni di backup.

Quando si decide quale tipo di strategia di backup utilizzare, la domanda è quando utilizzarle ciascuna e in che modo queste opzioni dovrebbero essere combinate con i test per raggiungere gli obiettivi aziendali complessivi di costo, prestazioni e disponibilità.

Lo scopo della maggior parte dei backup è creare una copia dei dati in modo che un particolare file o applicazione possa essere ripristinato dopo la perdita, il danneggiamento / eliminazione dei dati o in caso di emergenza. Pertanto, il backup non è l’obiettivo, ma piuttosto è un mezzo per raggiungere il vero obiettivo: proteggere i dati. Il test dei backup è importante tanto quanto il backup e il ripristino dei dati. Senza test periodici, è impossibile garantire che l’obiettivo della protezione dei dati venga raggiunto.

Leggi anche
Come recuperare i messaggi cancellati su Whatsapp

Recuperare i messaggi cancellati su WhatsApp può essere semplice, se sai come farlo. In alcune circostanze è persino possibile ripristinare messaggi molto vecchi: ecco come.

Come recuperare i video cancellati da iPhone: 5 metodi collaudati

La possibilità che almeno un metodo funzioni è alta, ma se nessuno dovesse bastare potrai sempre rivolgerti al nostro laboratorio specializzato nel recupero dei dati.

Recupero dati sicuro e veloce a partire da € 299

Con un team di tecnici specializzati, tecnologie avanzate ed esperienza nel settore, riusciamo a fornire un recupero dati sicuro e conveniente. Richiedi una valutazione gratuita.

INVIA RICHIESTA