Come recuperare file eliminati definitivamente

A tutti sarà capitato di eliminare accidentalmente dei file dai propri dispositivi di archiviazione, che sia il computer, un hdd esterno o lo smartphone.
Averli eliminati tuttavia, non significa che dobbiamo considerarli persi per sempre. Non ci sarà modo di accedere ai dati, ma questi continueranno ad essere presenti.

Infatti, quando i file vengono rimossi da un Cestino o una struttura simile, lo spazio in cui sono archiviati viene semplicemente contrassegnato come disponibile. Di conseguenza, i dati rimangono presenti nel supporto finché non vengono sovrascritti da nuovi dati.

Dobbiamo pensare al nostro supporto di archiviazione come a una libreria, con i suoi posti sugli scaffali ed i libri. Immaginiamo che ad un certo punto, la biblioteca decida di sostituire i libri poco apprezzati con libri più popolari ma, invece di rimuovere i libri fisicamente dai loro scaffali, si limita a rimuovere qualsiasi riferimento ai libri in questione dall’inventario: i libri rimarranno lì finché i nuovi libri non andranno fisicamente a prendere il loro posto. I libri da sostituire esistono ancora, ma ogni riferimento alla loro esistenza e ubicazione non sarebbe più disponibile.

Questo è molto simile a ciò che accade quando un file viene eliminato: i dati esistono ancora ma il controller del supporto rimuove qualsiasi riferimento alla posizione del file, riservando così lo spazio in cui si trova come libero e disponibile per nuovi dati. Il file quindi rimane memorizzato sull’unità fino a quando non viene sostituito.

Se i dati che hai cancellato sono importanti e non sei sicuro al 110% delle operazioni che stai per fare per ripristinare i tuoi file, cerca un aiuto professionale.

Come recuperare file eliminati definitivamente

La prima e più importante cosa da fare dopo aver eliminato accidentalmente un file che si desidera conservare è dare la priorità all’operazione di recupero. Poiché l’archiviazione di nuovi dati su un dispositivo rischia di sovrascrivere i dati e renderli irrecuperabili, è fondamentale che qualsiasi attività che potrebbe comportare la necessità di archiviare i dati cessi fino a quando i file erroneamente cancellati non siano stati ripristinati.

Successivamente, ci sono alcune cose che puoi provare a fare per recuperare i tuoi file.

Ma prima di decidere come muoverti, ti suggeriamo di valutare l’importanza che hanno per te i dati cancellati per errore. Se si tratta di dati importanti, ti consigliamo di saltare il punto 1 e 2 e prendere in considerazione seriamente la possibilità di rivolgerti ad un laboratorio di recupero dati come il nostro.

1. Un ripristino del sistema

Il ripristino del sistema a un momento precedente potrebbe fornire una soluzione al problema.

Sebbene questa sia solo un’opzione fattibile su un PC o Mac, è del tutto possibile utilizzare la funzione di Ripristino per riportare il dispositivo a un punto nel tempo in cui i dati che hai eliminato accidentalmente esistono ancora.

2. Software di ripristino

Un software di recupero dati potrebbe essere utilizzato per ripristinare i dati cancellati ma ci sono almeno due cose da sapere prima di provarlo: il software di recupero può essere difficile da usare e, cosa più importante, installarlo potrebbe comportare la perdita dei dati cancellati per sempre.

Ricorda, i dati eliminati sono presenti solo fino a quando non vengono sovrascritti con nuovi dati. Installando un software di recupero dati, corri il rischio di sovrascrivere i dati che desideri effettivamente recuperare. Più è pieno il tuo supporto di memorizzazione, più è probabile che ciò accada.

3. Un recupero dati professionale

Sebbene sia più costosa delle opzioni sopra, una società di recupero dati è innegabilmente la soluzione migliore e più affidabile. Con un’analisi preliminare e gratuita sul tuo dispositivo, saremo in grado di dirti esattamente quanto ti costerà recuperare i tuoi dati.

In conclusione, se hai eliminato accidentalmente un file importante, sarà ancora presente nel supporto di archiviazione fino a quando non verrà sostituito da nuovi dati. La prima cosa da fare è evitare di salvare nuovi dati sul tuo supporto di archiviazione finché questi non vengono ripristinati.

Potresti essere in grado di recuperarlo ripristinando il tuo dispositivo a una data precedente, oppure utilizzando un software di recupero dati.

Se i dati che hai cancellato sono importanti e non sei sicuro al 110% di quello che stai facendo, cerca un aiuto professionale: contatta il nostro team, compilando il modulo, scrivendoci all’indirizzo info@italyassistance.it o telefonando al numero 0828 671007.

Leggi anche
Il grafene potrebbe rendere gli hard disk 10 volte più capienti ed aumentarne l’affidabilità

Secondo uno studio della Cambridge University, il costo-per-giga è destinato a scendere drasticamente con l’utilizzo di un nuovo materiale, nuovo almeno per quanto riguarda il mondo degli hard disk, ovvero il grafene.

Recupero dati da unità USB, schede di memoria, dispositivi mobile

Un nuovissimo e potente tool arricchisce la dotazione del nostro Laboratorio di Recupero Dati da dispositivi basati su NAND. Scopri quello che possiamo fare e come viene gestito il processo di recovery.

Recupero dati sicuro e veloce a partire da € 299

Con un team di tecnici specializzati, tecnologie avanzate ed esperienza nel settore, riusciamo a fornire un recupero dati sicuro e conveniente. Richiedi una valutazione gratuita.

INVIA RICHIESTA